SCUOLA ITALIANA DI HORSEMAN

Un modo diverso di comunicare

 

Quando siamo vicini al cavallo e riusciamo ad entrare in piena Armonia con lui,

percepiamo di non essere più due soggetti divisi,

ma un unico che condivide rispetto e fiducia reciproca.

 

Tempo fa si conoscevano solo tecniche arrivate da Horseman americani,

grazie a Marco Vignali la Scuola Italiana di Horseman è stata la prima in Italia

a far conoscere e insegnare tecniche diverse, definite da un etologa "stile di comunicazione

da leader eletto o scelto" ( anche se secondo Vignali il termine eletto o scelto non è proprio esatto)

In Vignali è nata  la volontà di instaurare con i cavalli un rapporto più profondo,

di collaborazione, che si basi sul Rispetto e sulla Fiducia,

valori fondamentali per interagire con loro e raggiungere l'Armonia.

 

L'obbiettivo della S.I.H. è quello di educare uomini e donne

a comprendere il linguaggio dei cavalli, fornendo loro gli strumenti

fondamentali di conoscenza per "comunicare" con loro.

 

Il cavallo, preda, può comunicare con l'uomo, predatore,

seranamente, ciò avviene se l'uomo si pone con rispetto

e fiducia di fronte a lui.

 

L'uomo che intraprende il percorso per diventare un Horseman

deve cercare dentro di sè 7 qualità imprescindibili:

Rispetto, Fiducia, Pazienza, Sensibilità, Umiltà, Tempismo, Determinazione.

 

E' un viaggio dell'uomo dentro se stesso attraverso il cavallo.